martedì 30 agosto 2016

Recensione #19 La principessa degli elfi di Licia Oliviero

Ehii lettori, oggi sono tornata con una recensionee, oggi di "La principessa degli elfi" di Licia Oliviero, ma iniziamo:)




Titolo:  La principessa degli elfi
Autrice: Licia Oliviero
Genere: Epic fantasy - fantasy per ragazzi
Prezzo: 0,99 euro -e-book 13,99 -cartaceo

























Parere personale: Questo libro parla di Layra, una giovane ragazza che inizierà un avventura che la porterà alla scoperta di un mondo tutto nuovo, molto ma molti in breve.
L'inizio, non mi ha fatto impazzire, o meglio, ho avuto degli alti e bassi, la protagonista mi ha colpito fin da subito, ma il fatto che lei fosse separata dagli altri bambini, che si trovasse in un istituto, mi è sembrata una cosa piuttosto banale.
Anche per il fatto, che l'autrice è subito partita, non si è soffermata più di tanto a spiegarci bene la situazione iniziale, cosa che non mi ha fatto impazzire.
Per quanto riguarda i personaggi, Layra, la protagonista mi è piaciuta, non mi ci sono potuta identificare molto però, non avendo lo stesso carattere, io per esempio se avessi dovuto pulire i pavimenti, per una punizione, di una cosa di cui non colpa, gli avrei tirato in testa la scopa, haha.però è anche una ragazza molto coraggiosa, infatti per ottenere ciò che vuole, non si fa problemi a infrangere le regole!
L'ho trovata anche molto coraggiosa, perché non ha avuto paura, o meglio ha vinto le sue paure, perché la persona coraggiosa, non è chi non ha paura, quelli sono solo gli incoscienti, ma chi riesce a vincerla, e Layra fa proprio questo!
  Ally e Anter i buoni elfi della luce,  mi sono piaciuti anche loro, a tratti però gli ho trovati un po' stupidi e ingenui, ma nel complesso mi sono piaciuti.
I cattivi, ragazzi, mi aspettavo i soliti cattivi banalotti da quattro soldi, ma cavolo se sono cattivi! Sono la crudeltà fatta persona!
Ho apprezzato anche tutte le figure che l'autrice ha inserito nel romanzo, come Streghe della luce, demoni, elfi della luce, elfi oscuri, ninfee.
Mi è piaciuto molto, infatti potrebbe sembrare una cosa banale, ma l'autrice ha combinato una parte di mitologia (come le ninfee) a i classici personaggi che caratterizzano un fantasy (elfi, streghe..) questa cosa, devo dire che mi è piaciuta!
La storia dopo il primo 5% che non mi ha fatto impazzire e nemmeno particolarmente coinvolta, un ritrovamento mi ha colpito soprattutto la frase "Layra, sappi, che se scopriranno il diadema sulla tua fronte, ti faranno del male."
Da lì ho iniziato a farmi delle domande, e sapevo che l'unico modo per scoprire le risposte era andare avanti con la lettura, perciò una volta coinvolta, scorreva che era una meraviglia.
Alcune risposte sono arrivate subito, perché per esempio avesse quel diadema, altre un po' più il là, ma tutti i nodi alla fine, tornano al pettine!


"Perché io non voglio essere una principessa...
io voglio i miei genitori e basta."


Lo stile di scrittura dell'autrice è lineare, semplice e scorrevole, i dialoghi sono lineari e ben fatti.
In conclusione, è una storia scorrevole, adatta ad un pubblico giovane!

Voto: 3.5/5


E niente lettori, la recensione finisce qui, alla prossima :)















2 commenti:

  1. Grazie per la sincera recensione! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro^^

      Elimina